Feeds:
Articoli
Commenti

Cerco zio Carlo

1e68c4e6-cc56-4e14-ab88-d168c58625c6
Buongiorno Signor Pino, anche noi saremmo interessati in sapere se c`e qualche informazione sulla morte di mio zio Carlo Longo nato a Levanto (La spezia) il 14 novembre 1918, dato per deceduto il 06 gennaio 1943 in Russia.
Apparteneva  al Battaglione Ceva, 4ª Compagnia, 1º reggimento della divisione Cuneense. Secondo quanto ho potuto leggere, il Battaglione Ceva è stato annientato completamente in combattimento, puo confermare, lei ha notizie? Il luogo dove si è verificato lo scontro?
Mi piacerebbe ottenere qualche ricordo di lui, sarebbe possibile richiedere una medaglia o un riconoscimento per poter dare a mio padre che ha 90 anni? come? qui non appare… Stefano
Scrivo per avere notizie di un mio avo, il generale Alberto Vasarri, 5? divisione fanteria Cosseria. Mi piacerebbe raccogliere testimonianze, in quanto non l’ho mai conosciuto, ma sono molto curiosa di avere sue notizie. Francesca Agostini  agostini.f78@gmail.com

Sono il pronipote del fante Moser Bruno nato a Trento il 22 febbraio 1922 da Moser Luigi e Giuseppina Postinghel, dichiarato disperso durante eventi bellici il 14 dicembre 1942 (secondo scarse informazioni presenti sul suo foglio matricolare), fante del 79° reggimento della Divisione Pasubio. Dal foglio matricolare (a nostro parere riscritto e non originale), e da comunicazione perventuta da Onorcaduti, risulta catturato dalle FFAA russe durante eventi bellici il 14 dicembre 42 e internato presso Ospedale numero 1831 (ubicazione di tale ospedale non nota), dove ne dichiarano il decesso il giorno 25 gennaio 1943 alle ore 24:00 all’età di anni 20, per cause imprecisate e “tumulato” in luogo sconosciuto. Purtroppo non abbiamo foto di Bruno che possano servire a identificarlo da altre immagini, però in nostro possesso abbiamo i seguenti documenti che possiamo mettere a disposizione se qualcuno vuole aiutarci:

  • Foglio Matricolare inviato dall’archivio di Stato di Trento, crediamo che possa essere stato riscritto in un secondo momento in quanto la calligrafia è unica per tutte le voci indicate e le date non seguono in un’occasione una sequenza cronologica.
  • Lettera Atto di Morte del Ministero inviata da onorcaduti.
  • Fascicolo di prigionia inviato dalle autorità Russe, naturalmente è compilato a mano e la scrittura è in cirillico, ad oggi non ho trovato nessuno che possa tradurlo.

La mi speranza è quella di ottenere informazioni magiori, di qualsiasi tipo, come l’ubicazione dell’ospedale, oppure foto e scritti di parenti del 79 regg. Roma che possono aver servito con Bruno e magari conoscerlo. So che è difficile ma ci speriamo. Chiedo inoltre se oltre alla lista di materiale che ho elencato posso rivolgermi a qualche altro ente o istituzione per entrare in possesso di nuove informazioni e magari all’originale del F.M. Chiedo inoltre se è vero quanto ho letto, sulla possibilità di richiedere la croce al merito di Guerra o altro, da parte della Nostra famiglia,.

 

“Panorama” ha dedicato questa settimana un lungo articolo al business dei piastrini. E’ stato citato il nostro gruppo come punto di riferimento ed è stata intervistata l’amministratrice Renza Martini. Una cosa è certa: noi siamo sempre stati contro il commercio, soprattutto se si organizzano collette, perchè non solo è un affare immorale ma soprattutto c’è il grande rischio di incentivare lo scambio.  Visto che ci sono compratori, si può ipotizzare la fabbricazione di cimeli falsi.

grupporenza

Sabato 2 marzo saranno tumulate con una Cerimonia d’onore le salme dei 12 Caduti rientrati recentemente dalla Russia.

Cerimonia ufficiale di tumulazione, a seguito del rimpatrio dei resti di dodici militari italiani esumati nella Regione di Kirov. Di questi dodici, soltanto a due è stato possibile attribuire un nome (le famiglie sono state avvertite)… degli altri dieci si è potuto solo accertare la nazionalità.

Questo è il programma ufficiale della giornata che si terrà al Tempio di Cargnacco (UD)

– afflusso autorità, labari e Gonfaloni entro le ore 10.30

– ore 10.50 – Onori ai Caduti – ingresso delle urne contenenti i resti mortali dei Caduti

– ore 11.00 – Celebrazione S. Messa con allocuzione del Commissario generale per le Onoranze ai Caduti

– deflusso delle urne per la cripta

– ore 11.45 – Termine cerimonia